Dalla ricerca scientifica alla ristorazione. E’ il talento coraggioso

Un ristorante di sushi nato dalla voglia di valorizzare il territorio siciliano. Vi sembra assurdo? Forse un po’ si ma è questo il frutto del talento coraggioso e dell’esperienza della generazione del nostro tempo. Imparare per distinguersi, per specializzarsi, per oltrepassare i confini superando le difficoltà ma rimanendo se stessi. Loro sono Giuseppe Nobile e Alessandro Cento, 39 e 43 anni, amici quasi dai tempi del liceo e oggi soci, insieme a Ivana Giugno anche lei tecnologo alimentare, di due ristoranti di sushi presenti a Siracusa e Catania.

Leggi il resto
Commenti:0 / Condividi:

“Il mito delle Sirene” di Daniela Saitta arriva all’Università di Harvard

Il mito delle Sirene e la loro simbologia tutta siciliana arrivano all’Università di Harvard e non solo. Pubblicato di recente in una nota piattaforma editoriale l’elenco delle biblioteche internazionali dove è stato appena distribuito il saggio firmato dalla nostra Daniela Saitta che affronta il tema del mito delle Sirene e la loro associazione con la rappresentazione della donna tipicamente sicula. Secondo il sito WorldCat, infatti, “Il Mito dell’Ibridazione” (ed. Prova d’Autore, 2012) è oggi disponibile nelle biblioteche dell’Università La Sorbona di Parigi, nel College di Harvard, nell’Università di Yale e ancora, se non basta, anche a Stanford e Princeton. 

Leggi il resto
Commenti:0 / Condividi:

“Il pettegolezzo è scientificamente interessante”. Lo dicono i professori Pira e Cava

Dal pettegolezzo del cortile a quello dei social media“. Per i ricercatori dell’Università di Messina si tratta di una formula scientificamente interessante.

Insomma, cambia il modo ma non la sostanza. Se un tempo il pettegolezzo nasceva in cortile e si diffondeva pian piano implementando il suo contenuto e diventando sempre più magico o grottesco, oggi esiste ancora ovviamente ma la diffusione è peggiore perché naviga in rete o, per meglio spiegare, in un sistema articolato che dalla Tv passa anche attraverso i social media.  E se in Tv, come ci spiega la prof.ssa Antonella Cava: “Questo ha determinato un vero e proprio cambio di rotta verso la creazione di format più accattivanti basati proprio sul gossip”, anche nell’ambito della comunicazione politica “il gossip può servire” – ci dice il prof. Francesco Pira.

Leggi il resto

Commenti:0 / Condividi: