“Il pettegolezzo è scientificamente interessante”. Lo dicono i professori Pira e Cava

Dal pettegolezzo del cortile a quello dei social media“. Per i ricercatori dell’Università di Messina si tratta di una formula scientificamente interessante.

Insomma, cambia il modo ma non la sostanza. Se un tempo il pettegolezzo nasceva in cortile e si diffondeva pian piano implementando il suo contenuto e diventando sempre più magico o grottesco, oggi esiste ancora ovviamente ma la diffusione è peggiore perché naviga in rete o, per meglio spiegare, in un sistema articolato che dalla Tv passa anche attraverso i social media.  E se in Tv, come ci spiega la prof.ssa Antonella Cava: “Questo ha determinato un vero e proprio cambio di rotta verso la creazione di format più accattivanti basati proprio sul gossip”, anche nell’ambito della comunicazione politica “il gossip può servire” – ci dice il prof. Francesco Pira.

Leggi il resto

Commenti:0 / Condividi: